...vedo orizzonti infiniti...

...vedo orizzonti infiniti...

La timeline de Sara Valeri

41 Ans - 1 Mois

  • Il primo viaggetto :)


  • Ibiza...la scoperta!!


  • Il nostro primo viaggio


  • Vacanza a Maiorca


  • Venezia <3 :)


  • Spagna in moto 1-Il viaggio


  • Spagna in moto 2 - Valencia


  • Spagna in moto - Deserto di Tabernas


  • Spagna in moto - Granada


  • Spagna in moto - Feria de Malaga


  • Spagna in moto - Tarifa


  • Ritorno a Ibiza...stavolta in due!


  • Assisi


  • Lisbona città nostalgica


  • Fuerteventura


  • Il tempo si è fermato a Praga


  • Ibiza...10 anni dopo


Aujourd'hui

18 Septembre

Sara ValeriTout le monde

Ibiza, Spagna

Ibiza...10 anni dopo

Ritorno ad #ibiza dopo 10 anni dalla prima volta. E proprio come 10 anni fa, hotel a San Antonio. Quest'anno è venuta anche Simo, Gio purtroppo si è ammalato poco prima della partenza. Ovviamente la sfiga del viaggiatore non l'abbandona mai e, per la prima volta, abbiamo trovato un po' di nuvolotti e il mare un po' mosso. In 10 anni ho visto cambiare l'isola sotto alcuni aspetti, dal tipo di turisti (più ricchi e meno giovani), all'affollamento di alcuni posti speciali che prima erano quasi sconosciuti al turismo di massa (dover arrivare in navetta ad un raduno hippie o alla puesta del sol mi sembra esagerato)...peccato. Anche il porto è cambiato con la nuova grande scalinata illuminata che ha abbellito ancor più la passeggiata, dove è sorto anche il monumento hippie. Il Bora Bora è sempre al suo posto, ma completamente deserto (di Spiderman neanche l'ombra); nemmeno fuori ci sono più i pr, ma è fine settembre. Namastè, piccola visita a casa mia, ritorno dal solito Lupo, mercatino hippie alla ricerca dEL vestito, solita giornata in bici (quella di Simona non andava 😀) a Formentera, dove per la prima volta il mare era più calmo a ponente, vecchi nudisti raggrinziti al sole, ritorno col ferry a dir poco movimentato 😀, tramonti indimenticabili, cenette in terrazzo, festa di fine estate al porto con Solomun, far entrare due elefanti in valigia 😀 ... ❤️Ibiza non mi deludi mai!❤️ #spagna #viaggi

2019Début

Fin2018

1 Décembre

Sara ValeriTout le monde

Praga, Repubblica Ceca

Il tempo si è fermato a Praga

Deve essere stato grazie ad una formula segreta escogitata da uno dei tanti maghi o alchimisti, che fin dal 1500 qui arrivavano da ogni dove, a fermare il tempo a #Praga come in nessuna altra città al mondo; ne hanno cristallizzato ogni sua sfaccettatura per farcela arrivare così, intatta, ai giorni nostri, come un vero e proprio gioiello di Boemia. Ancora oggi le vie di Praga profumano di magia, pullulano di esoterismo, mistero, simboli magici, passaggi segreti che ti catapultano attraverso vicoli acciottolati ed ombrosi porticati, in verdi cortili e piazzette nascoste , con i sensi intorpiditi dal freddo ed inebriati dall’assenzio. A Praga storia e magia fanno parte di un intreccio inestricabile. E così, all’interno del Castello (primo nucleo abitato della città, costruito in oltre mille anni e patrimonio mondiale dell’umanità), sede e luogo di incoronazione dei Re di Boemia, c’è il Vicolo d’Oro con le sue piccole casette ed i laboratori degli alchimisti che qui ricercavano l’elisir di vita eterna e la formula per trasformare il metallo in oro. O così come il ponte Carlo, costruito con un impasto di arenaria e tuorli d’uovo ed il cui inizio della costruzione fu deciso dagli astronomi tramite un triangolo di numeri magici (come in una sorta di ricetta magica), che continua a collegare ancora oggi dal medioevo il Castello all’altra parte della città! O ancora come la triste storia del ghetto ebraico si intreccia con la leggenda di un gigante d’argilla, il Golem, protettore del suo popolo, creato dal rabbino Low, conoscitore della cabala. Per questo Praga è senza dubbio la capitale della magia, ma non solo: è anche la capitale delle 100 torri per via delle innumerevoli torri (prima fra tutte la famosa Torre dell’Orologio, simbolo della città) e delle misteriose guglie gotiche che svettano sui tetti come in un set di Harry Potter (immagino che J.K.Rowling abbia preso spunto proprio da qui per molte scene del suo famoso maghetto 😉 ). Ma Praga è anche capitale della Boemia, capitale del Sacro Romano Impero, città di Kafka, città che ha ospitato Mozart... Essere a Praga è come vivere in un libro di storia illustrato, dove basta girare l'angolo per cambiare secolo; tutto è così perfettamente conservato. Impossibile poi non rimanere profondamente turbati ed in silenzio di fronte al cimitero nello Josefov, il ghetto ebraico, con le tombe stratificate (12 strati) le une sulle altre per mancanza di spazio, l’infinito elenco impresso sui muri di nomi e date dei morti nei campi di concentramento ed i disegni di scene vissute dai bambini deportati. Praga è senza dubbio una delle più belle città che io abbia mai visitato ed il fatto di averla conosciuta nel periodo Natalizio l’ha abbellita ancor più ed accesa di luci e calore, grazie ai mercatini che ti riscaldano di piatti tipici, vino cotto ed il dolce Trdlo. L’unica piccola delusione è arrivata proprio dai mercatini di Natale: mi aspettavo di scovare oggetti originali ed introvabili e di tornare con la valigia piena di regali; e invece niente…ma il resto delle meraviglie di questa città ha nettamente superato ogni mia aspettativa! E, alla fine di tutto, Mustek c'est moi! 😀 #viaggi

19 Mai

Sara ValeriTout le monde

Fuerteventura, Spagna

Fuerteventura

La vacanza che aspettavamo da un bel po’ di tempo è coincisa proprio con il mio #compleanno…e così, per la prima volta, ho scartato uno dei regali a tantimilapiedi da terra!
Il primo impatto con l’isola è stato strano: arrivati di sera, nuvoloso, più freddo che in Italia, ventoso (ma questo lo sapevo) e soprattutto un paesaggio vulcanico fatto di pietre, terre aride e quasi del tutto privo di vegetazione a cui non ero abituata…più che a Fuerteventura sembrava di essere sbarcati sulla Luna o su Marte!
Nei giorni seguenti invece abbiamo scoperto un sacco di cose bellissime di quest’isola: l’immancabile vento che passa da essere quasi fastidioso inizialmente a darti una sensazione di libertà ancora più grande e soprattutto abbiamo scoperto l’incredibile bellezza dei paesaggi, che cambiano aspetto e colori nelle varie ore del giorno o al passaggio delle nuvole.
La prima tappa non poteva che essere il chilometrico susseguirsi di dune di Corralejo (dove alloggiavamo), dove la sabbia bianca appena alzata dal vento ti pizzica sulle gambe e sfoca i contorni dell’orizzonte. E poi viste mozzafiato, scoiattoli e corvi lungo il tragitto per la vecchia capitale Betancuria, fino ad arrivare ad Ajuy con la sua sabbia così nera da sembrare cenere e le grotte scavate dal vento e dalle onde. Le spiagge ed il faro da cartolina di El Cotillo, i mulini, i sentieri persi in questi paesaggi lunari, l’atmosfera surfista da Point Break, le strade sterrate, le caprette onnipresenti, le piantagioni di Aloe, le spiagge interminabili e deserte, la bellezza di Cofete, la vista di Lanzarote e l’isola deserta di Lobos all’orizzonte, vulcani e crateri a perdita d’occhio, fino alle spiagge di Jandia…il paradiso!
L’elenco dei ricordi di questa vacanza è davvero lungo…ne ho tralasciato uno, quello dell’escursione all’isola di Lobos e soprattutto il ritorno dall’isola…dopo una giornata fantastica, all’improvviso si è avverato uno dei miei incubi peggiori: proprio nel bel mezzo dell’oceano, a metà tragitto tra le due isole, d’un tratto il motore del gommone water taxi è andato in avarìa, proprio nel punto peggiore dove si formavano onde di 4 metri d’altezza! Dopo essere stati sballottati da queste onde per me spaventose per un tempo interminabile, sono arrivati i soccorsi, siamo saltati su un altro gommone ed abbiamo raggiunto il porto sani e salvi…Ed il nome Fuerteventura prende ancora più senso!
Un viaggio fantastico! Abbiamo girato l’isola in lungo ed in largo, in macchina e a piedi…a dire il vero ho camminato così tanto che appena arrivata a casa le mie care infradito erano così sfinite che mi hanno salutata 😀 #viaggi

2018Début

Fin2017

25 Novembre

Sara ValeriTout le monde

Lisbona, Portogallo

Lisbona città nostalgica

Week-end nella nostalgica Lisbona, città dalla ricca storia, città di navigatori e grandi scoperte, Vasco Da Gama e Pessoa, rovine e ricostruzioni, vecchi tram e vicoletti, baccalà e vino portoghese, pastel de Belem, fado....e per concludere il magnifico Oceanografico con Georges V. Balthazar
#viaggi

2017Début

Fin2016

23 Août

Sara ValeriTout le monde

Assisi, PG, Italia

Assisi

Come spesso accade, si viaggia in posti lontani e non si conoscono le bellezze vicine...e scopri la meraviglia di Assisi proprio qualche ora prima del terremoto del 24 agosto 2016. #viaggi #famiglia

2016Début

Fin2015

2015Début

Fin2014

18 Août

Sara ValeriTout le monde

Tarifa, Spagna

Spagna in moto - Tarifa

Malaga ---> Tarifa
Arriviamo a Tarifa tra un'infinità di pale eoliche, terre sferzate da un vento costante, innumerevoli specie di uccelli migratori che viaggiano tra la Spagna e l'Africa, distante solo pochi chilometri. Tarifa è il punto più meridionale dell'Europa continentale, da dove il Marocco si vede ad occhio nudo, dove il Mediterraneo incontra l'Oceano Atlantico e le onde ed il vento che ne derivano ne fanno terra di surfisti. Ci concediamo le uniche ore di mare dell'intero viaggio ed un giro nell'atmosfera rilassata del centro città. Qui incontriamo Bruno, un ragazzo portoghese che gira il mondo facendo piccoli lavoretti per mantenersi; acquistiamo da lui dei braccialetti macramè, realizzati da lui stesso, per dargli una piccola mano nel suo progetto di vita "vagabonda"; li indossiamo da quel giorno (ben 4 anni ad oggi) e, il semplice guardarli al nostro polso, fa riaffiorare tanti ricordi di questo viaggio speciale...Chissà se un giorno ritroveremo questo ragazzo da qualche parte nel mondo... #viaggi #moto

17 Août

Sara ValeriTout le monde

Málaga, Spagna

Spagna in moto - Feria de Malaga

Granada ---> Malaga
Arriviamo a Malaga nel bel mezzo della Feria, la festa più famosa dell'estate in Andalucia: un mare di persone, musica e balli tradizionali, tapas, vino, cerveza...Dalla calma ed il silenzio del deserto passiamo alla follia di questa folla rumorosa e colorata. Riusciamo a ritagliarci anche del tempo per visitare il museo di Pablo Picasso ed ammirare la casa che lo ha visto nascere. #viaggi #moto

16 Août

Sara ValeriTout le monde

Granada, Spagna

Spagna in moto - Granada

Di Granada, oltre all'Alhambra, ricordo con piacere il susseguirsi di localini dove rifocillarsi dal caldo con tapas e cerveza 😃
#viaggi #moto

15 Août

Sara ValeriTout le monde

Deserto di Tabernas, Spagna

Spagna in moto - Deserto di Tabernas

Valencia ---> Deserto di Tabernas ---> Granada
Dalla comunità Valenzana, passando per la regione di Murcia, ci siamo diretti verso il profondo sud della Spagna, l'Andalusia, per arrivare a Granada in serata. Giornata di ferragosto passata interamente in sella, fatica ripagata però dalla spettacolarità dei paesaggi. Abbiamo attraversato zone aride e completamente deserte, senza quasi incontrare anima viva, col sole a picco su di noi; il calore che sfocava la strada e l'orizzonte...a tratti è stata un'impresa per me rimanere sveglia sulla sella... Nel deserto di Tabernas (Almeria), l'esperienza al Western Leone, dove sono stati girati diversi film western di Sergio Leone, è un ricordo speciale. Siamo ripartiti al tramonto godendo di una vista unica sui colori che il deserto ci mostrava al calar del sole, immagini impresse nella memoria...In serata arriviamo a Granada, stanchi ma col sorriso sulle labbra 😃 #viaggi #moto

14 Août

Sara ValeriTout le monde

Valencia, Spagna

Spagna in moto 2 - Valencia

Barcelona ---> Valencia
Dopo aver passato la prima notte in Spagna in una ministanza di un ostello di Barcelona, si parte finalmente per il viaggio verso sud, direzione Valencia! Una bella atmosfera nel centro città e bellissima la Città delle Arti e delle Scienze. L'unico rammarico è il non aver visitato l'Oceanografico...ottimo motivo per ritornare 😉 #viaggi #moto

12 Août

Sara ValeriTout le monde

Civitavecchia-Barcelona

Spagna in moto 1-Il viaggio

Questo è stato il nostro primo lungo viaggio in #moto, direzione sud della Spagna. Fino a due giorni prima della partenza non sapevamo se fossimo riusciti a partire, per colpa di un piccolo problema meccanico alla moto, ma che, a metà agosto, diventa un problema enorme, con tutti i rivenditori e meccanici della zona chiusi per ferie. Alla fine siamo riusciti a sistemarla e prenotare il traghetto ed i vari hotel, nelle tappe di un itinerario che avevamo studiato già da qualche giorno. Tante incognite per me in questa prima esperienza, non sapevo bene cosa aspettarmi; mi preoccupavano un po' lo stress e la stanchezza di tanti giorni in sella ed il caldo di quelle zone in piena estate, sotto al casco ed al giubbetto in pelle, nonchè la condizione delle strade che avremmo percorso... allo stesso tempo però, mi eccitava l'idea di un viaggio diverso dal solito, di una nuova esperienza, di vedere tanti posti in pochi giorni, di incontrare altri motociclisti e condividere magari una parte di viaggio con loro. Mi preoccupava meno invece il fatto di riuscire a infilare tutto l'occorrente per 12 giorni di viaggio in una piccola valigetta laterale... sono riuscita a portare addirittura un cambio per ogni giorno, fatto decisamente non trascurabile per una donna e che ricordo con orgoglio! 😀
Si parte...Macerata--->Civitavecchia--->Barcellona
#viaggi

2014Début

Fin2013

10 Septembre

Sara ValeriTout le monde

Maiorca, Baleari, Spagna

Vacanza a Maiorca

Della settimana a Maiorca non ricordo il mare, le spiagge, la cattedrale, i paesi...se penso a quella vacanza mi viene subito in mente quel piccolo localino deserto, trovato per caso, ricavato nel cortile interno di un ostello di chissà quale paese...il panino, la sangria, il profumo delle erbe aromatiche, le piante, il cinguettìo degli uccellini...in quell'ora il tempo si è fermato ❤️ Sono i momenti semplici ed inaspettati che si incollano alla memoria ❤️ Georges V. Balthazar #viaggi

19 Mai

Il nostro primo viaggio

Era la prima estate che passavamo insieme io e Georges V. Balthazar e, vista la passione per i #viaggi e per il mare che ci accomuna, al primo caldo, nei giorni a cavallo del mio #compleanno, siamo partiti per Creta. E' stato tutto così bello e perfetto che quella estate abbiamo fatto addirittura tre vacanze!
Questo viaggio, il nostro primo viaggio insieme, ci ha regalato ricordi indimenticabili: il noleggio rocambolesco della macchina, l'accoglienza di George in ostello, il cuoco del ristorante che veniva a prenderci in macchina, l'avventura per arrivare a Balos, il localino dell'origano, le mangiate di souvlaki tzaziki, Elaphonissis (Elephantopulos per noi 😃 ), la sfida col go-kart, il ristorante senza tetto....❤️ e quel momento nel locale a Chania ❤️

2013Début

Fin2009

28 Juillet

Sara ValeriTout le monde

Ibiza, Baleari, Spagna

Ibiza...la scoperta!!

Dopo quasi 20 anni di lontananza, nonostante abitavamo a poche centinaia di metri di distanza, ho ritrovato l'amica del cuore delle elementari Egle Asciutti e ho fatto con lei la vacanza della vita a #Ibiza !!
Durante quel viaggio e soprattutto al ritorno, sono cambiate molte cose per me, ho rimesso in discussione la mia vita, il lavoro, tutto.
Avevo finalmente trovato la mia "isola che non c'è", l'isola della libertà! ❤️
#viaggi

2009Début

Fin1979

1979Début

Envoyez un feedback

Aidez-nous à améliorer le service.

Envoyez-nous vos remarques ou suggestions à l'adresse électronique feedback@wollol.net.

È necessario aggiornare il browser

Il tuo browser non è supportato, esegui l'aggiornamento.

Di seguito i link ai browser supportati

Se persistono delle difficoltà, contatta l'Amministratore di questo sito.

digital agency greenbubble